Latest Posts
+39 348 222 0837
hello@tourangelsnapoli.it
FOLLOW US:
+39 081 1817 5308
+39 348 222 0837
Top

Gomorra Tour: l’Arte e la Storia nei Set della Serie

55.00

Clear dates

COD: GOM0118 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Il Tour mostra l’arte, il coraggio e la storia dei luoghi di Napoli, nei set dove è stata girata la Serie Gomorra. Luoghi come Scampia, Forcella, i Decumani arricchiti dalle opere dello Street Artist Jorit, in contrapposizione a quanto solo timorosamente immaginato da chi non ha ancora vissuto il fascino di questi posti da vicino.

 

Un percorso inedito, con un local e con guida che condurrà gli appassionati della serie, ad approfondire realtà storiche e artistiche.

Un tour a piedi attraversando il Quartiere di Forcella, nel film sede del “Clan di Enzo Sangue Blu”, e nella serie quartiere della pizzeria “Capasso”, di proprietà di Carmela, che viene fatta saltare in aria da una bomba intimidatoria.

Vicoli ricchi di storia, con edifici antichi come Castel Capuano, il teatro Trianon (patrimonio mondiale dall’Unesco), il secolare ospedale Ascalesi, che sorge su un antico monastero. Forcella è anche il luogo dov’è custodito il Caravaggio più bello del mondo, al Pio Monte della Misericordia,  il celebre murales di San Gennaro omaggio al Santo Patrono napoletano, e dove si trova la Cattedrale, famosa per lo scioglimento del sangue del Santo e per il Museo che ne custodisce il tesoro.

Continua sempre nel Centro Storico, sino a Piazzetta Giusso, set di alcune delle scene della Terza Stagione, per ammirare la facciata di Palazzo Giusso e la fantastica Cappella angioina Pappacoda del 1415.

Proseguimento in pullman o in Minivan nel quartiere di S.Giovanni a Teduccio per ammirare i murales di Diego Armando Maradona e di Niccolò fino a giungere a Scampia.

Simbolo per eccellenza di Gomorrale Vele di Scampia. Situato nella periferia nord di Napoli, il quartiere con i suoi caratteristici palazzi degradati, fa da sfondo alle storie dei personaggi della serie, un luogo perfetto per un film sulla criminalità organizzata.

Ma Scampia è in realtà anche un museo a cielo aperto, tra i murales di Jorit alla stazione della metropolitana con i volti di Pasolini e Angela Davis e il muro di cinta dello Stadio Antonio Landieri, uno dei muri più belli in assoluto della città di Napoli colorato dagli artisti Raro e Fabio Della Ratta. Lo stadio speciale è dedicato alla vittima innocente della criminalità organizzata, la sua erbetta è stata realizzata riciclando 77 mila chili di penumatici abbandonati nella terra dei fuochi.

Brunch di specialità tipiche sulla terrazza panoramica del ristorante dell’Auditorium di Scampia.

 

Punto di partenza: Stazione Centrale (o luogo da concordare);
Trasferimenti in Pullman o Minivan Mercedes (su richiesta);
Durata: 4  ore circa;
Guida multilingua: italiano, inglese, spagnolo, napoletano;
Accompagnatore Tour Angels;
Brunch incluso.

Ti potrebbe interessare…